+39 039 9467662

digital-composite-of-hands-using-notebook-with-graphics-768x512
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

La start up che non piace a nessuno.

Di solito per le aziende in fase di start up accedere al credito è pressoché impossibile.

Questo perché le banche o le finanziarie che siano, vogliono garanzie che possono essere dimostrate soltanto fornendo loro i bilanci di almeno due anni di attività in modo da valutare se l’azienda è in grado di pagare la rata o il canone del leasing, riducendone il “rischio” di insoluti.

Se sei un neo-imprenditore saprai benissimo che se l’azienda è di nuova costituzione, il rischio per i creditori è piuttosto alto, questa documentazione non sei in grado di fornirla e di certo sulla parola non da niente nessuno.

A pensarci bene però un’ alternativa ci sarebbe…

Sì, quella di chiedere ad un parente, alla nonna pensionata o a mamma e papà di firmarti il contratto di finanziamento o leasing perché se no la banca non ci crede mica al tuo “prometto che pagherò”…

 

Beh, se sei un giovanissimo, neo-professionista o neo imprenditore questa, forse, potrebbe anche essere una soluzione, ma se sei un pochino più grandicello o se sei una società questa cosa risulta un po’ difficile.

Soluzione A: chiedere un prestito al tuo direttore di banca che da subito storce il naso, ti chiederà garanzie personali che non sono molto simpatiche inoltre appesantisci l’azienda di debiti passivi.

Soluzione B, la più comune, è quella di comprare un Auto o un Furgone nuovo in contanti, ma anche qui non so in quante Start Up hanno la capacità di inserire in un business plan la spesa per uno o più veicoli nuovi, molto spesso si ripiega su un buon usato.

Si un buon usato…

Nel mercato dell’usato, per come siamo oggi, trovare un buon affare può esser più difficile che cercare un ago in un pagliaio.

Sì perché, in tempi di crisi se un’azienda arriva a cambiare un auto o un furgone, lo cambia o perché non ce la fa più e la sua unica destinazione è quella della rottamazione, oppure comincia ad avere un chilometraggio importante per il quale risulta antieconomico ripararlo o intervenire con manutenzioni importanti piuttosto che sostituirlo.

Poi non si sa chi lo ha utilizzato, sai meglio di me che se l’utilizzatore è l’operaio di un’ azienda, non essendo suo, di sicuro non lo guida coi guanti (per non dire che lo trattano a calci in………..) e il rischio è quello di trovarti a spendere molti più soldi in riparazioni varie e manutenzioni rispetto al valore del mezzo stesso.

Una soluzione intelligente è quella del noleggio lungo termine.

Sicuramente ti starai chiedendo:

 

“Sì Massimo ma siamo sempre punto a capo, perché anche per un Noleggio Lungo Termine chiederanno documenti e garanzie che non sono in grado di fornire”…

 

E invece NO!

Per un Noleggio è possibile accedervi anche senza uno straccio di bilancio!

Come..? Te lo spiego subito…

La start up che non piace a nessuno va dal Noleggio a Lungo Termine

 

Le società di noleggio, offrendo un servizio e non l’acquisizione di un bene, da la possibilità di accedervi anche senza un bilancio ma chiedendo soltanto in questi casi un “Deposito Cauzionale” che solitamente si aggira attorno al 15% del valore del veicolo che rimarrà “congelato” fino alla fine del contratto di locazione.

Se non ci sono contenziosi nel corso del Noleggio questo deposito, che di fatto è la loro garanzia di impegno al pagamento dei canoni, verrà restituito.

Questo servizio se sei una di quelle start up dove il furgone risulta essere un bene strumentale quindi fondamentale per svolgere la propria attività di business è davvero la soluzione definitiva, perché oltre ad essere l’unica strada per avere un veicolo nuovo e non pagarlo cash, si accede anche a tutti i vantaggi fiscali del NLT :

Nel caso di un furgone o auto omologata N1 (QUI ti spiego cosa vuol dire) per uso strumentale, per esempio, il canone è deducibile al 100% e l’iva detraibile totalmente.

Vantaggi economici poiché non si hanno imprevisti di alcun genere e non ci si trova magari a dover sborsare cifre assurde per il ripristino e la manutenzione di un veicolo usato, inoltre per una nuova azienda assicurare un veicolo per la prima volta, vuol dire partire dalla quattordicesima classe e spendere un sacco di soldi: con un Noleggio ti togli il problema.

Nessuna spesa imprevista che per un’ azienda neonata è un vantaggio non da poco.

La possibilità di scegliere e configurare il veicolo nuovo con tutti gli accessori e opzioni indispensabili per il tuo utilizzo senza dovere scendere a compromessi e accontentarti del primo usato decente che trovi, risparmiando tempo migliorando la qualità del lavoro.

Cosa non ultima, prova a pensarci…

Se ti presenti da un nuovo cliente o potenziale tale con un auto nuova in ordine o con il tuo nuovo furgone, con un allestimento specifico per il tuo lavoro, con magari il logo dell’azienda, nel colore che identifica il tuo brand, sicuramente fai una figura migliore che presentarti con un furgone datato, fumante, magari con qualche ammaccatura, inadatto al tuo utilizzo e palesemente un palliativo.

Insomma l’attenzione ai particolari, viene percepita dal cliente come sinonimo di qualità e professionalità nello svolgere il tuo lavoro, che ti piaccia o no, “l’occhio vuole la sua parte” e il veicolo che utilizzi è parte della tua immagine aziendale e può aiutarti nella crescita del tuo business!

Facci sapere come la pensi, per noi è importante il tuo parere, quindi ti aspetto nei commenti ?

Condividi questo articolo

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email

Chiedi un preventivo gratuito

Per essere contattato dai nostri esperti e ricevere un’offerta su misura.

back_to_top